15 giugno 2015 | Stefano Vincenzi

A livello nazionale, la Legge 4 del 14 gennaio 2013 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate” dà piena applicazione al principio di sinergia tra legislazione e normazione tecnica, che da sempre è considerato un elemento fondamentale di sviluppo.

In particolare l’articolo 6 “Autoregolamentazione volontaria”, pur non rendendo obbligatorio il rispetto delle norme UNI, definisce quei principi e criteri generali che disciplinano l’esercizio autoregolamentato dell’attività professionale che la norma tecnica di fatto garantisce.

Così la conformità alle norme tecniche (di cui tratta l’articolo 9 “Certificazione di conformità a norme tecniche UNI”) diventa un fattore importante, come altrettanto determinante diventa quindi la partecipazione ai lavori degli organi tecnici UNI.

+Copia link